Geografia economica di Morelli

Nostro prezzo € 36,00 € 40,00 -10%
Disponibilità: 2-3 giorni lavorativi

Quantità
Disponibile anche usato a € 30,00 Acquista usato
Descrizione Autore: Morelli
Editore: McGraw Hill
Data di Pubblicazione: 2010
ISBN: 9788838666575


Il testo si rivolge agli studenti universitari che, nell’ambito dei percorsi formativi dei corsi di laurea delle facoltà di Economia e, più in generale, umanistiche, devono sostenere moduli di Geografia economico-politica. Esso intende offrire un inquadramento generale dei grandi settori dell’economia, da cui derivano importanti processi di integrazione tra Paesi e regioni del mondo e, al contempo, vistose differenziazioni territoriali. In tal senso, può essere un utile strumento anche per coloro che, per ragioni diverse, si interessano degli aspetti territoriali della crescita e dello sviluppo economico, della competitività e della sostenibilità.
Nella prima parte del volume si esamina la struttura reale dell’economia, che si articola nelle attività dedicate alla produzione di beni e servizi (settori dell’agricoltura, dell’energia e delle materie prime minerali, dell’industria e del terziario), mentre nella seconda parte vengono affrontati alcuni fenomeni economici e territoriali che orientano il dibattito scientifico e culturale delle comunità (lavoro, urbanizzazione, disuguaglianze, ambiente, organizzazione territoriale, cartografia).
I fenomeni presentati non costituiscono dei problemi nuovi, che il XXI secolo viene chiamato ad affrontare, ma sono il risultato di un processo continuo di interconnessione tra le forme organizzative delle società umane e il più complesso sistema terrestre. La radice geografica dei vistosi cambiamenti che caratterizzano l’economia contemporanea viene costantemente richiamata, al fine di comprendere adeguatamente la persistenza dei valori territoriali che, pur cambiando nella forma, restano sempre e ovunque determinanti per lo sviluppo delle attività umane.