Categorie

Istologia di Monesi. 2018 di Monesi

Nostro prezzo €76,50 €85,00 -10%

Quantità Descrizione

Acquisto di GRUPPO?? Se volete risparmiare contattateci!

Disponibilità: Immediata
Autore: Monesi
Editore: Piccin
Data di Pubblicazione: 2018
Edizione: 7
ISBN: 9788829928132
Pagine: 864


Alla sua comparsa, nel 1975, il Monesi rappresentò un’assoluta novità nel panorama editoriale universitario italiano. L’Istologia ed Embriologia Umana infatti era stata da poco introdotta nell’ordinamento del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia come disciplina autonoma obbligatoria ed il Prof. Valerio Monesi, rientrato in Italia dopo una intensa attività di ricerca all’estero e successivamente presso i laboratori del Centro di Ricerche Casaccia dell’ENEA, fu chiamato a ricoprire l’incarico di Professore Ordinario di Istologia ed Embriologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università La Sapienza di Roma. Si circondò rapidamente di giovani ricercatori, anch’essi reduci da esperienze scientifiche in centri internazionali di alto livello, ed avviò un processo di innovazione scientifica della disciplina, basato sull’aggiornamento dei contenuti di tipo morfologico, strutturale ed ultrastrutturale e sugli aspetti molecolari alla base dell’organizzazione funzionale di specifici tessuti e organi. L’Editore Dott. Massimo Piccin comprese immediatamente la rilevanza strategica dell’iniziativa accademica e propose al Prof. Monesi di realizzare un innovativo testo di Istologia rivolto agli studenti di Medicina e Chirurgia e di Scienze Biologiche e Naturali. L’iniziativa ebbe un immediato successo su scala nazionale e rappresentò il primo testo italiano di Istologia, impostato graficamente e strutturalmente sugli standard internazionali e ricco d’informazioni aggiornate. Da allora, migliaia di futuri Medici e Biologi hanno appreso sul “Monesi” le basi dell’organizzazione molecolare, cellulare e tissutale dell’organismo umano. La presente nuova edizione, nata per iniziativa dei docenti della Scuola romana, ormai alla 4a/5a generazione accademica, rappresenta un ennesimo salto qualitativo nell’insegnamento e nello studio dell’Istologia. Questa nuova edizione del testo di Istologia, pur mantenendo i fondamenti della precedente edizione, nasce dall’esigenza di aggiornarne profondamente i contenuti con le nuove conoscenze prodotte dal progresso scientifico. A questo fi ne il testo è stato completamente riscritto, aggiornato e arricchito nei contenuti, come nell’iconografia. Ogni capitolo dell’opera è corredato, inoltre, da una serie di Correlazioni Cliniche che sottolineano il rapporto esistente tra la struttura e la funzione del tessuto con specifiche patologie. Il nuovo testo si arricchisce dell’ulteriore partecipazione di numerosi eminenti docenti in servizio presso prestigiose sedi universitarie nazionali, condizione che lo rende oggettivamente il testo di studio di riferimento per l’Istologia, in grado di fornire innovativi ed omogenei contenuti didattici per l’insegnamento e lo studio della disciplina. Nella realizzazione dei vari capitoli, gli Autori si sono impegnati a trasmettere la loro esperienza di ricerca e di didattica trattando le tematiche istologiche classiche non disgiunte dalle acquisizioni più innovative. La presente edizione del “Monesi” fornisce così aggiornamenti e proiezioni in nuovi campi quali l’ingegneria tissutale e la medicina rigenerativa, di grande rilevanza per la formazione dei futuri professionisti in ambito sanitario e nella ricerca biomedica. L’innovativa impostazione grafica, la ricca bibliografi a e la ricchezza d’immagini e schemi facilitano inoltre la comprensione del testo e ne rendono agile la consultazione. Nel complesso, queste caratteristiche ci portano pertanto a ritenere che, benché già testo di Istologia ampiamente diffuso in Italia, la nuova edizione di Istologia di Monesi si potenzi come uno strumento cognitivo irrinunciabile per la formazione delle future generazioni di Medici Chirurghi, Odontoiatri, Farmacisti, Biologi e Biotecnologi. Ringraziamo infine l’Editore Piccin per la fiducia dimostrata nell’affidarci la progettazione e il coordinamento di questo nuovo trattato di Istologia (affidata ai Proff. Antonio Filippini ed Elio Ziparo) nonché tutto lo staff editoriale per avere curato con scrupolo, entusiasmo e grande qualità la stampa della presente edizione.