Informiamo la gentile clientela che i tempi di consegna delle spedizioni sono stati ripristinati ai normali tempi segnalati.

I Nostri Testi

Home > I Nostri Testi > Giurisprudenza

Manuale di diritto penale. Parte generale - Dolcini 2020 di Dolcini, Marinucci

Nostro prezzo € 49,40 € 52,00 -5%
Disponibilità: Immediata

Quantità Descrizione Autore: Dolcini, Marinucci
Editore: Giuffré
Data di Pubblicazione: 2020
Edizione: 9
ISBN: 9788828817512
Pagine: 938


Questa edizione del Manuale, pensato sia per lo studente universitario, sia per chi, dopo la laurea, prepara concorsi ed esami, è aggiornata alle novità che da giugno 2019 hanno interessato la parte generale del diritto penale. Tra le novità legislative si è tenuto conto della normativa adottata con decreto-legge (d.l. 6, 18, 19, 23, 28, 29, 33 e 34 /2020) e con altri atti dell'esecutivo per fronteggiare l'emergenza COVID-19: in primo piano, la previsione di una nuova forma di detenzione domiciliare, l'estensione delle licenze per i semiliberi e l'introduzione di misure di contenimento della diffusione del virus la cui inosservanza è repressa con sanzioni penali o amministrative. Riflessi di questa normativa vengono evidenziati in tema di riserva di legge in materia penale, di successione di leggi penali e di sospensione della prescrizione del reato. La trattazione di quest'ultimo istituto è stata aggiornata alla luce dell'entrata in vigore, dal 1° gennaio 2020, della riforma Bonafede. Ulteriori importanti riflessi sulla parte generale sono venuti, tra l'altro, da una riforma in materia di violenza domestica e di genere (c.d. codice rosso: l. 69/2019), dal "decreto sicurezza bis" (d.l. 53/2019) e dal "decreto fiscale" (d.l. 124/2019). Quanto alla giurisprudenza, nazionale e sovranazionale, particolare risalto assumono, oltre a numerose decisioni della Corte di Cassazione, anche a Sezioni Unite, alcune pronunce della Corte costituzionale, relative, tra l'altro, alle scelte di fine vita (sent. 242/2019), al regime penitenziario ex art. 4 bis ord. penit. (sent. 253/2019), alla detenzione domiciliare speciale (sent. 18/2020), al principio di irretroattività in rapporto alle misure alternative alla detenzione (sent. 32/2020), alla recidiva e al vizio parziale di mente (sent. 73/2020).